Seleziona una pagina

Niente bufale. Siamo alla ricerca della vera bontà dei formaggi naturali. Formaggi genuini che raccontano tutta la verità su ciò che mangiamo.

Mettiamo in tavola la Mozzarella di Bufala Campana DOP per conoscerla meglio e iniziare a gustarla davvero.

La mozzarella di bufala campana DOP è una vera bontà.

Sono le particolati caratteristiche nutrizionali del latte di bufala, unite alle condizioni ambientali del luogo di produzione a dare vita a un prodotto buono in tutti i sensi.

Quali sono le caratteristiche che fanno della mozzarella di bufala un ottimo alimento?

  • poco sale

  • ridotto contenuto di lattosio 

  • proprietà antiossidanti

Proprietà che la rendono un alimento ideale da un punto di vista nutrizionale, oltre che una delizia da gustare.

A sostenerlo sono tre ricerche presentate dal Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop.

Dai risultati degli studi sono emerso particolari che confermano la naturale bontà della mozzarella di bufala. Limitato contenuto di sale, presenza di lattosio addirittura inferiore a quello di prodotti “ad alta digeribilità” e proprietà antiossidanti che durante la digestione sviluppano dei peptidi in grado di contrastare i radicali liberi e rigenerare la mucosa dell’intestino.

Il segreto della bontà

A rendere la mozzarella di bufala campana DOP ancora più buona è la facile digeribilità, e il suo segreto sta tutto nella qualità del latte.

La digeribilità della mozzarella, che sia di bufala o vaccina, è strettamente legata al processo produttivo e alla qualità del latte utilizzato.

Serve latte di alta qualità con un ottimo contenuto proteico e lipidico, che non subisca alterazioni e venga lavorato solo con fermenti lattici vivi.

Niente lunghi trasporti, quindi filiera corta, lavorazione artigianale e massima attenzione alla composizione degli ingredienti.

La bontà non ha segreti, ciò che vedi è quello che mangi.

Se ancora non l’hai fatto, ti diamo ottimi motivi per assaggiarla.

Quattro buoni motivi per mangiarla

  • fonte di proteine ad elevato valore biologico, pari a 16, 5 g per 100 g di prodotto, a cui è associato anche un moderato apporto di grassi, 20 g. 
  • basso contenuto di lattosio: pari a 0,3%, un contenuto che però non gli permette di affermare di essere lactose free per definizione
  • apporto di calcio e fosforo oltre a vitamine sia idrosolubili come B1, B2, B6 e niacina che liposolubili come la vitamina E. 
  • basso contenuto di sodio rispetto alla mozzarella vaccina e ad altre tipologie di formaggio.

Come riconoscere l’autentica bontà

Conoscere il processo di lavorazione ci aiuta a scegliere meglio

Una denominazione piuttosto lunga, ma necessaria a racchiudere nel nome l’unicità autentica e la bontà genuina di un prodotto Made in Italy tanto famoso quanto imitato in tutto il mondo. 

La Mozzarella di Bufala Campana DOP è l’unica mozzarella in commercio ad aver ad aver ottenuto il riconoscimento europeo della DOP.

QUANDO È DOP NON SI SBAGLIA MAI

La Denominazione di Origine Protetta riconosce e certifica le caratteristiche organolettiche della mozzarella di bufala campana. Caratteristiche che rendono il prodotto finale inconfondibile perché nasce dalle precise condizioni ambientali e da metodi tradizionali di lavorazione che esistono solo in questa specifica area di produzione.

 

L’IMPORTANZA DEL TERRITORIO

 

territorio denominazione origine protetta bufala campana

 

È il territorio, con il suo clima e le peculiarità ambientali a imprimere il carattere e a determinare la qualità del risultato. 

 

Il luogo in cui vivono le bufale di razza mediterranea italiana è importante perché sono animali che hanno bisogno di ampi spazi aperti con molta acqua a disposizione. E quando non trovano ciò di cui hanno bisogno, smettono di produrre latte. Possiamo dire quindi che la mozzarella di bufala è un alimento gioioso, perché fatto con solo latte di bufale felici.

 

IL PREZIOSO LATTE 

Viene utilizzato esclusivamente latte di bufala intero fresco proveniente dagli allevamenti dell’area certificata.

 

bufala campana

 

Il latte di bufala ha una composizione diversa da quella di altre specie animali utilizzate per la produzione di formaggio. Rispetto a quello di vacca e pecora, ad esempio, è più ricco di proteine, di grassi e di calcio. Queste caratteristiche chimiche permettono a chi lo trasforma di ottenere delle rese di caseificazione pari al doppio di quelle che in genere si ottengono con il latte di mucca.

 

lavorazione latte di bufala per produrre la mozzarella di bufala campana

 

Il latte prodotto nelle aziende agricole viene trasportato in tempi brevissimi negli stabilimenti di produzione dove viene sottoposto a tutti i controlli igienico-sanitari e a quelli ulteriori del Disciplinare prima di dare inizio alla vera e propria lavorazione.

LA GARANZIA DEL CONSORZIO

Solo i caseifici che superano l’impegnativo iter di certificazione possono ottenere il marchio della DOP. Da quel momento in poi le aziende vengono monitorate costantemente attraverso analisi che garantiscono il rispetto del disciplinare e gli alti standard qualitativi del prodotto messo in commercio.

 

Una bontà, da apprezzare pienamente, gustando ad ogni assaggio tutte le sue caratteristiche.

Escursioni nel gusto: cosa mangiare quando si cammina in montagna

In questo periodo di caldo torrido è venuta voglia di adare a cercare il fresco in montagna un po' a tutti. Una camminata è quello che serve per trovare il proprio posto al fresco. Ma come ci si prepara? Oltre a un po' di allenamento, per affrontare con la giusta...

Quali sono i formaggi di alta montagna: guida alle eccellenze d’alta quota

I formaggi più buoni sono quelli di montagna. A dirlo non sono solo gli appassionati della buona tavola, ma anche le analisi qualitative che sottolineano la genuinità dei suoi ingredienti. Prima di scoprire perché i formaggi di alpeggio sono considerati eccellenze...

La montagna: patrimonio prezioso da proteggere

La montagna è la più grande riserva naturale che ci protegge da sempre, difendiamola. Il lavoro di Escursionisti del Gusto è legato alla montagna e ai suoi prodotti. La viviamo con profonda dedizione e rispetto, per questo desideriamo approfondire l'importanza del suo...

Alimenta il benessere: i benefici della montagna

Perché la montagna ci fa stare così bene? La montagna ci fa bene, lo sappiamo già, perché ne abbiamo esperienza ogni volta che percorriamo sentieri, attraversiamo pascoli, giungiamo in vetta. Oltre a provarlo abbiamo voluto capire i perché la montagna ci fa stare così...

Porta a tavola un Natale speciale: abbinamenti curiosi con i formaggi

Quest’anno di sicuro sappiamo che non sarà un Natale normale, come tutti gli altri.    Sarà più intimo, ma non per questo dovrà essere privo di emozioni e passioni autentiche.   Come rendere ancora più speciale il pranzo di Natale?   Basta il tuo...

Sulle cime si trova l’autentica bontà: i nostri formaggi di montagna

Come si arriva in vetta? Con fatica, tenacia, prove e a volte fallimenti che ti buttano a terra e ti costringono a riprovarci con più convinzione. Quando si parte per un’escursione non si può improvvisare e sperare nella fortuna. Occorre essere preparati, conoscere e...

La montagna nel cuore: la nostra prima produzione di formaggi

Il modo migliore per imparare qualcosa di nuovo è fare.Il modo migliore per fare qualcosa di buono è osservare, ascoltare e provare e riprovare i gesti che l’esperienza di una vita hanno reso essenziali, semplici e naturali.In questi mesi Abbiamo avviato una...

Come assaporare la vetta del gusto con i formaggi di malga lombardi

Verso la vetta del gusto: dal più fresco al più stagionato gustiamo gli ottimi formaggi di alpeggio della Lombardia, in un percorso tra piatti della tradizione e abbinamenti unici, tutti da provare. Nelle settimane precedenti abbiamo esplorato gli alpeggi delle...

Escursione tra i migliori formaggi di alpeggio in Trentino Alto Adige

Spinti dalla voglia di aria pura, cibo genuino, tradizioni vive siamo partiti alla ricerca dell’alpeggio perfetto. Dove si trova l'alpeggio perfetto? Per scoprirlo ci siamo messi in marcia lungo il sentiero del gusto e non potevamo che iniziare la nostra escursione...

10 tra i migliori formaggi a latte crudo

Continua la ricerca della vetta del gusto e della genuinità attraverso l'esplorazione delle coraggiose produzioni locali che portano sulle nostre tavole i migliori formaggi italiani. I formaggi a latte crudo, d’allevo, d’alpeggio, di malga insomma quei formaggi figli...

Dove acquistare il vero formaggio di alpeggio tutto l’anno

L’estate è il periodo di produzione del formaggio di alpeggio, ma come possiamo gustarlo tutto l’anno? Ogni settimana nei mercati in cui siamo presenti puoi trovare la genuina bontà dei migliori formaggi di alpeggio selezionati o prodotti da noi Escursionisti del...

Vini e formaggi: l’abbinamento giusto

Come accompagnare un tagliere di ottimi formaggi se non con il vino giusto. Per completare la degustazione di un tagliere di ottimi formaggi di montagna il complemento indispensabile è un buon vino. Come scegliere il vino da accompagnare ogni tipo di formaggio? La...

Formaggio di alpeggio: il manifesto della genuinità

Il formaggio di alpeggio quando è buono racchiude tutti i valori che ritroviamo nel nostro lavoro di selezionatori e affinatori. Dieci punti per stilare il manifesto del buon formaggio di alpeggio che guida tutti gli Escursionisti del Gusto. Perché il formaggio di...

Terroir: l’anima del buon formaggio di alpeggio

Esplorare il mondo dei formaggi è un viaggio attraverso i 5 sensi, nella storia e nella cultura del nostro Paese. Terra di formaggi Il nostro patrimonio gastronomico conta oltre 400 tipi diversi di formaggi, ma in ogni tipologia sono racchiuse alcune straordinarie...

Quali sono i formaggi di alta montagna: guida alle eccellenze d’alta quota

I formaggi più buoni sono quelli di montagna. A dirlo non sono solo gli appassionati della buona tavola, ma anche le analisi qualitative che sottolineano la genuinità dei suoi ingredienti. Prima di scoprire perché i formaggi di alpeggio sono considerati eccellenze...

Dove nascono i formaggi di montagna per gli Escursionisti del Gusto

Tutti i migliori formaggi nascono in alpeggio nel periodo estivo, per questo i formaggi che produciamo direttamente nascono in una delle zone che più amiamo: l’Altopiano di Asiago. Prima di approfondire i luoghi in cui nasce il nostro buon formaggio di alpeggio,...

Stella Alpina: la caciottina a latte crudo di alpeggio

È arrivata la caciottina a latte crudo: Stella Alpina Stella Alpina è la caciotta a latte crudo, non pastorizzato prodotta solo per gli Escursionisti del Gusto e fatta con il buon latte fresco delle vacche grigio alpine del Monte Corno una zona dell’Altopiano di...

Il futuro sostenibile inizia dall’alpeggio

Il futuro sostenibile si costruisce riscoprendo attività del passato: l’alpeggio e la malga sono attività che ancora oggi resistono all’industrializzazione delle lavorazioni agricole e alimentari sostenendo e realizzando valori come la biodiversità e la sostenibilità....

Formaggi a latte crudo: perché sceglierli?

I formaggi a latte crudo sono la nostra passione. Abbiamo raccolto le domande che ci vengono fatte più di frequente su questo straordinaria tipologia di formaggi naturali, per scoprire insieme tutto quello che di buono c'è da sapere sui formaggi a latte crudo. Quali...

La culla della biodiversità bergamasca: il Parco delle Orobie

Abbiamo esplorato i gusti autentici dei formaggi tipici delle montagne bergamasche. Formaggi di alpeggio che sono emblema di quei territori, ciascuno con la sua storia e la sua tradizione. Abbiamo cercato di conoscere queste montagne attraverso le ricette tradizionali...
Site created by Prisma Informatica 1984-2022