L’escursione nel gusto tra i formaggi tipici bergamaschi è iniziata in Val Brembana e prosegue con un altro formaggio tipico della Valle Imagna.

La Formagella della Valle Imagna.

È un formaggio da tavola tipico bergamasco, caratteristico degli alpeggi di montagna che viene prodotto esclusivamente con latte vaccino crudo proveniente  da allevamenti della zona della Valle Imagna.

La zona di produzione

La Valle Imagna è una valle prealpina della provincia di Bergamo formata dallo scorrere del torrente Imagna e adiacente alla val Brembana. Il territorio è caratterizzato da numerosi piccoli villaggi, suddivisi in contrade e dalla presenza di terrazzamenti e fabbricati rurali che raccontano la storia fatta di agricoltura e commercio di chi abita in questa zona.  

Storia 

“Formagèla” nel dialetto locale significa “piccolo formaggio”. Un formaggio dalle origini antiche, già conosciuto e molto apprezzato presso le corti dei Visconti di Milano che ne richiedevano la produzione.

Ancora oggi i casari che la producono mantengono il procedimento originario e gli ingredienti naturali: latte vaccino intero crudo di montagna, solo di quelle zone.  In questo modo hanno mantenuto la tipicità di ogni piccolo territorio, perché ciascun pascolo ha foraggi diversi che infondono al prodotto finale il sapore che le distingue dalle altre.  Così ogni valle ha la sua formagèla tipica che si distingue dalle altre con una denominazione legata alla località di produzione.

La storia della Formagella della Valle Imagna si lega alla storia della famiglia Monaci. La famiglia fondatrice dello storico caseificio nato nel secolo scorso in alta Valle Brembana, nel paese di Branzi, e trasferito in Valle Imagna per riscoprire i migliori formaggi della tradizione di questo piccolo territorio dalle grandi potenzialità.

 La Formagella Valle Imagna nasce con l’intento di valorizzare il territorio e le lavorazioni tradizionali, attraverso la produzione di un formaggio tipico locale.

Caratteristiche

È un formaggio a pasta semicotta prodotto con latte vaccino intero crudo, questo fa sì che le intense caratteristiche organolettiche del latte vengano esaltate pienamente e si mantengano durante tutto il processo di lavorazione. 

Sapore

Il suo sapore dolce e delicato è dato dai profumi delle erbe fresche che le mucche mangiano nel periodo dell’alpeggio, che di incontra all’assaggio con un caratteristico retrogusto aromatico persistente. La pasta è bianca, morbida e compatta con una leggera occhiatura sottile e la crosta è color giallo paglierino.

Abbinamenti 

La  Formagella della Valle Imagna è un formaggio da tavola gustoso e versatile:  si può gustare da solo per apprezzarne il sapore o provare abbinamenti con  composte di frutta o di verdura per esaltarne sentori e caratteristiche. Si presta molto a essere utilizzato anche come ingrediente per arricchire la preparazione di piatti della tradizione o nuove ricette creative.

Dove acquistarla:

Puoi acquistare la Formagella della Valle Imagna direttamente da Frattin Escursionisti del Gusto, prenotando e ritirandola in uno di questi mercati settimanali:

Lunedì: siamo a Mirano (VE) in piazza dei Martiri

Martedì: ci trovi a Carrè (VI) in piazza Municipio e a Prata di Pordenone (PN) in piazza Wanda Mayer

Mercoledì: puoi venirci a trovare a Dueville (VI) in piazza Monza e a Limena (PD) in via delle Industrie

Giovedì: Siamo A Mira (VE) Riviera San Trentin e a Scaltenigo (VE) in via Scaltenigo 118

Venerdì: Siamo a Tencarola (PD)  in via Spalato

Sabato: nei mercati di Caldogno (VI) in piazza Europa e a San Stino di Livenza (VE) in piazza Goldoni

Foto: Credits

10 tra i migliori formaggi a latte crudo

Continua la ricerca della vetta del gusto e della genuinità attraverso l'esplorazione delle coraggiose produzioni locali che portano sulle nostre tavole i migliori formaggi italiani. I formaggi a latte crudo, d’allevo, d’alpeggio, di malga insomma quei formaggi figli...

5 buoni motivi per amare il formaggio di alpeggio

Per gustare il formaggio di alpeggio basta lasciar parlare il suo sapore e divertirsi ad ascoltare la storia che ha da raccontare.   Ma di buoni motivi per gustarlo ce ne sono tanti, almeno cinque: 1- Gusto straordinario Il formaggio di alpeggio è buono. Sì, è...

5 consigli per un tagliere di formaggi di alpeggio perfetto

Come comporre un tagliere di formaggi perfetto:   Cinque semplici regole per portare in tavola tutta la bontà della montanga e degustarla nel modo corretto. Abbiamo deciso di fare il giro delle alpi alla ricerca dei migliori formaggi di alpeggio, vieni con noi? No,...

Assaggi di eccellenza: il Raschera d’alpeggio DOP

Il Raschera d'alpeggio Nel cuore delle alpi piemontesi, a 2000 metri di quota, in una zona circoscritta e composta di soli otto comuni della provincia di Cuneo, nasce il formaggio Raschera di alpeggio: l’eccellenza della tradizione e del suo territorio. Uno dei...

Cima Larici la vetta della genuinità

Cima Larici è il formaggio di alpeggio prodotto solo per gli Escursionisti del Gusto e prende il nome dal luogo in cui nasce. La zona  Cima Larici si trova in provincia di Vicenza, nella zona “alta” dell’Altopiano dei sette comuni. È al margine settentrionale delle...

Cima Portule: il nostro formaggio di montagna

Il Cima Portule è uno dei nostri migliori formaggi naturali di alpeggio, prodotto in montagna solo per gli Escursionisti del Gusto.   È un formaggio di montagna, mezzano o stagionato, preparato con latte crudo e lavorato artigianalmente in estate, tra luglio e...

Come assaporare la vetta del gusto con i formaggi di malga lombardi

Verso la vetta del gusto: dal più fresco al più stagionato gustiamo gli ottimi formaggi di alpeggio della Lombardia, in un percorso tra piatti della tradizione e abbinamenti unici, tutti da provare. Nelle settimane precedenti abbiamo esplorato gli alpeggi delle...

Come conservare al meglio i formaggi d’alpeggio: 5 consigli preziosi

Al rientro da ogni escursione il rituale più gioioso è quello di fermarsi a gustare i sapori della montagna. Fermarsi ad assaporare i prodotti di malga che nascono in alpeggio è un’esperienza impagabile. Così bella che è impossibile resistere al desiderio di portare a...

Conoscere meglio il formaggio: i fermenti naturali

Di fermenti lattici si sente parlare molto, sappiamo della loro importanza per il nostro benessere ma non vengono quasi mai nominati quando si tratta di formaggi.  I fermenti lattici naturali hanno un ruolo fondamentale nella produzione del formaggio perché insieme al...

Custodire la tradizione: la Toma Piemontese

Nasce tra i pascoli alpini, e affonda le radici nella tradizione piemontese. La Toma è un formaggio di alpeggio antico che meglio rappresenta il carattere della regione in cui prende forma: il Piemonte. La sua storia di riscatto da formaggio povero a prelibata...

5 motivi curiosi per amare il Gorgonzola DOP

Come è nato il più famoso formaggio erborinato italiano: il Gorgonzola DOP? Si dice sia nato per errore, intorno all’anno Mille, quando un casaro nei pressi di Gorgonzola lasciò la cagliata destinata a diventare crescenza o Quartirolo in un recipiente pensando di...

Bleu di Nicoletta: il formaggio erborinato dalla Valle d’Aosta

Dopo aver esplorato il mondo dell muffe e dell’erborinatura andiamo ad assaggiare insieme uno dei formaggi artigianali che nascono da questa tecnica di lavorazione casearia.  Il Bleu di Nicoletta, un formaggio erborinato della Valle D'Aosta Lo abbiamo selezionato per...

Formaggi verdi e blu? Merito dell’erborinatura

Hai mai mangiato il formaggio blu?  No, non è un errore. Il blue cheese, o fromage bleu è l’altro modo di chiamare i formaggi erborinati. I formaggi erborinati sono conosciuti anche come blu o verdi, proprio per il colore delle caratteristiche venature che si formano...

Muffa e formaggio: quando è buona da mangiare?

Muffa e formaggio buona da mangiare o da evitare? Quando parliamo di muffa e alimenti ci viene naturale pensare a qualcosa di non più commestibile. La presenza di muffa infatti è quasi sempre il segnale che quel cibo è avariato e non va più consumato, poiché ci sono...
Visualizzazioni: 1
img-2 Site created by Prisma Informatica 1984-2024