Seleziona una pagina

Ogni prodotto ha la sua stagione.

O meglio, ogni prodotto genuino ha la sua stagione. Si perché da qualche decennio la grande distribuzione ci ha abituati a trovare di tutto in qualunque periodo dell’anno, ma in realtà ogni prodotto naturale è disponibile solo in determinate stagioni, o in precisi momenti dell’anno. E i prodotti artigianali, cioè quelli lavorati dalla mano dell’uomo secondo le regole della tradizione, rispettano la natura, i suoi tempi, e le sue stagioni.

 

Anche i formaggi naturali, seguono la stagionalità, come abbiamo già visto per i stagionati di alpeggio e i formaggi di capra.

Oggi è arrivata nei nostri banconi sua maestà la Mozzarella di Bufala Campana DOP.

Il nome è lungo, ma merita di essere ricordato per esteso perché è il nome proprio di una vera eccellenza italiana, famosa in tutto il mondo e ancor più imitata in tutti i modi. La genuinità ha un nome con cui presentarsi e farsi riconoscere. Il nome è il primo elemento da tenere d’occhio quando volete gustarla, e deve essere esattamente questo, perché solo i prodotti che rispettano il disciplinare DOP possono usarlo. 

Ma perché ne stiamo parlando oggi? 

Ne parliamo oggi perché la stagione di questa Mozzarella inizia proprio il 25 Aprile e continuerà fino al 9 Settembre.

Il nostro Treccione di Mozzarella di Bufala Campana DOP ha anche un cognome, che ne identifica i produttori: Caseificio Rivabianca.

Il Caseificio Rivabianca è una cooperativa nata dall’iniziativa di un gruppo di agricoltori della Piana di Paestum, che da decenni allevano bufale e producono formaggi solo con il loro latte appena munto. 

Grazie al loro incessante impegno nel cercare di migliorare i metodi di allevamento, produzione e lavorazione, per farli essere quanto più possibile sostenibili, cioè rispettosi del territorio e delle sue risorse naturali e umane, hanno ottenuto il marchio DOP.

Per poter ricevere il riconoscimento DOP è necessario seguire dei criteri molto rigidi, e superare controlli severi. 

Territorio

Il primo criterio da rispettare è il territorio.

È necessario che le bufale vengano allevate bufale in una precisa area geografica, che nel caso del Caseificio Rivabianca fa riferimento alla Piana di Paestum, un territorio prosperoso, ricco di produzioni agricole e allevamenti storici. È una zona pianeggiante che si trova nella provincia di Salerno e si estende per circa 500 km²  seguendo il corso del fiume Sele.

Gli animali e i loro latte 

Il latte, deve essere esclusivamente di bufala, intero e lavorato fresco. Sottolineo esclusivamente perché molto spesso nella grande distribuzione le “mozzarelle di bufala” sono prodotte mescolando latte di bufala e latte vaccino. 

Il latte di bufala è un latte “pregiato” rispetto a quello di vacca perché non è possibile incrementarne la produzione attraverso l’alimentazione. Una bufala produce 12 litri di latte al giorno, mentre una vacca può arrivare a produrne anche 28.

Oltre alla minor quantità, le bufale se non si sentono a proprio agio nell’ambiente in cui vivono, se non ne vengono rispettati ritmi e necessità smettono di produrre latte. 

Produrre una mozzarella con solo latte di bufala richiede una cura particolare dall’inizio alla fine, e questo modo di lavorare ha un costo molto diverso dalle produzioni industriali di “mozzarelle di bufala”.

Il nostro consiglio per gustare la vera Mozzarella di bufala Campana DOP, è quello di affidarsi a chi è in grado di spiegare quello che sta vendendo, e che può garantire l’autenticità del prodotto. Le imitazioni più o meno consapevoli, sono veramente dappertutto, e troppo spesso ci capita di vedere prodotti che hanno poco a che fare con quella autentica.

 

Una volta trovata e portata in tavola c’è un solo modo  per assaporarla al meglio, e ce lo rivelano proprio i produttori di Rivabianca: lasciarla a temperatura ambiente e servirla alla temperatura in cui si beve un bicchier d’acqua.

Ora la Mozzarella di bufala Campana non ha più segreti, ma l’esplorazione continua a tavola.

Sulla vetta del gusto: il Bagòss

Le nostre escursioni continuano in territorio lombardo e ci portano alla scoperta di un formaggio da meditazione che è una delle eccellenza delle Alpi. Scopriamo che cosa è il Bagoss Il Bagòss è il formaggio tipico di Bagolino, un paese di montagna incastonato al...

Mettiamo in piazza i nostri valori

Non ci piace stare fermi.  Muoverci, spostarci, essere sempre in viaggio è nella nostra indole di esploratori. Una passione che è diventata parte del nostro lavoro, quasi senza volerlo.  Essere in movimento fa parte del nostro carattere, ci piace andare di persona nei...

A Natale regala sapori genuini

Che cosa è la genuinità per noi Escursionisti del Gusto? La genuinità è un sapore antico che spalanca la memoria sui nostri ricordi e li fa affiorare attraverso i sensi. Ognuno di noi ha un sapore genuino che lo accompagna nei momenti speciali: il soffice burro sul...

Partire con il piede giusto: come iniziare a camminare in montagna senza affanno

Anche un viaggio di mille miglia inizia da un singolo passo (Lao tzu) Iniziare l’anno con il piede giusto per cercare di tornare o rimanere in forma attraverso buone abitudini quotidiane. Il primo passo è dedicare cura all’alimentazione. Mangiare è per ogni essere...

I benefici del burro chiarificato

Rientrato nelle dispense recentemente con la definizione più esotica di burro ghee, il burro chiarificato è da sempre utilizzato in cucina per le sue proprietà e le caratteristiche uniche. Un alimento antico, che i nostri nonni conoscevano bene e producevano in casa,...

Il sentiero della semplicità porta ai formaggi di montagna

Semplificare è un arte difficile che possiamo imparare dalla maestra migliore: la natura L’autunno è il momento in cui la natura lascia andare quello che non le serve più, e come fanno i saggi maestri che popolano il bosco, lasciando andare le foglie per prepararsi al...

Cambio di stagione: i cibi autunnali per ricaricarsi alla grande

È arrivato l'autnno, e si sente. Cosa si mangia di buono? Ogni stagione è bella perché sono parte di una continua metamorfosi di cui anche noi facciamo parte. L’autunno in particolare è il momento del cambiamento in cui la natura ci ricorda di alleggerire, lasciar...

La montagna nel cuore: la nostra prima produzione di formaggi

Il modo migliore per imparare qualcosa di nuovo è fare.Il modo migliore per fare qualcosa di buono è osservare, ascoltare e provare e riprovare i gesti che l’esperienza di una vita hanno reso essenziali, semplici e naturali.In questi mesi Abbiamo avviato una...

I 5 falsi miti da sfatare sul formaggio naturale

Fa male? Ma è grasso? Posso mangiarlo anche io? Light è meglio? Sono le domande che ogni giorno ci sentiamo rivolgere riguardo ai formaggi. Proviamo a fare chiarezza su argomenti che stanno molto a cuore a tutti.   1. I formaggi sono tutti uguali. A leggere le...

Terroir: l’anima del buon formaggio di alpeggio

Esplorare il mondo dei formaggi è un viaggio attraverso i 5 sensi, nella storia e nella cultura del nostro Paese. Terra di formaggi Il nostro patrimonio gastronomico conta oltre 400 tipi diversi di formaggi, ma in ogni tipologia sono racchiuse alcune straordinarie...

Vini e formaggi: l’abbinamento giusto

Come accompagnare un tagliere di ottimi formaggi se non con il vino giusto. Per completare la degustazione di un tagliere di ottimi formaggi di montagna il complemento indispensabile è un buon vino. Come scegliere il vino da accompagnare ogni tipo di formaggio? La...

La montagna nel cuore: la nostra prima produzione di formaggi

Il modo migliore per imparare qualcosa di nuovo è fare.Il modo migliore per fare qualcosa di buono è osservare, ascoltare e provare e riprovare i gesti che l’esperienza di una vita hanno reso essenziali, semplici e naturali.In questi mesi Abbiamo avviato una...

5 motivi curiosi per amare il Gorgonzola DOP

Come è nato il più famoso formaggio erborinato italiano: il Gorgonzola DOP? Si dice sia nato per errore, intorno all’anno Mille, quando un casaro nei pressi di Gorgonzola lasciò la cagliata destinata a diventare crescenza o Quartirolo in un recipiente pensando di...

5 consigli per un tagliere di formaggi di alpeggio perfetto

Come comporre un tagliere di formaggi perfetto:   Cinque semplici regole per portare in tavola tutta la bontà della montanga e degustarla nel modo corretto. Abbiamo deciso di fare il giro delle alpi alla ricerca dei migliori formaggi di alpeggio, vieni con noi? No,...

Perché la primavera è la stagione perfetta per gustare i benefici del formaggio di capra?

Le cose buone arrivano al momento giusto.  Il momento giusto per gustare tutti i benefici del formaggio di capra è la primavera. Perché mangiare i formaggi di capra in primavera? I formaggi naturali, come tutti i prodotti della natura, hanno una stagionalità precisa...

Come scegliere il formaggio giusto per i più piccoli

Il formaggio nell’alimentazione dei più piccoli è un alimento importante per la crescita, poiché  assicura un adeguato apporto di calcio, indispensabile per ossa e denti forti e va introdotto con la giusta attenzione. Ma il formaggio che scegliamo per i nostri bambini...

Burro di centrifuga: il sapore della tradizione

Il burro di centrifuga: l'antica lavorazione del burro. Il burro è un alimento così familiare da farci pensare di conoscerne già perfettamente tutte le caratteristiche e i benefici. In realtà di burro non ce n'è uno solo, ne esistono diversi tipi le cui...

Formaggi a latte crudo: perché sceglierli?

I formaggi a latte crudo sono la nostra passione. Abbiamo raccolto le domande che ci vengono fatte più di frequente su questo straordinaria tipologia di formaggi naturali, per scoprire insieme tutto quello che di buono c'è da sapere sui formaggi a latte crudo. Quali...

Natale etico: i migliori regali sono quelli buoni da gustare

Ho deciso.  Quest’anno niente regali, siamo pieni di tutto e non ci serve niente. Al massimo qualcosa di utile.  Ogni anno va così. Poi mi ritrovo il giorno della vigilia a correre per trovare il regalo utile e di valore, per non presentarmi a mani vuote.  Dico di no,...

Dal cuore della Barbagia: il nostro Pecorino Sardo

Il viaggio alla scoperta delle varietà teritoriali del Pecorino, dopo la Toscana ci porta in Sardegna dove abbiamo conosciuto i produttori e selezionato il nostro Pecorino Sardo. Il cuore della Sardegna: un territorio da gustare Il Pecorino Sardo che abbiamo...
Site created by Prisma Informatica 1984-2022