fbpx
Seleziona una pagina

Mangiare formaggio in gravidanza può comportare rischi per la salute? E quali sono i tipi consentiti? 

Sono queste le domande più comuni che ci facciamo tutti riguardo l’alimentazione durante la gravidanza. 

La gravidanza non è una malattia, ma è sicuramente un momento particolare della vita, un momento intenso ed emozionante nella vita di ogni donna, e proprio per il fatto che sta portando dentro di sé una nuova vita che si sta formando, il sistema immunitario è sempre in allerta. Per questo è importante prestare particolare attenzione agli alimenti, cercando di evitare o eliminare quelli che possono dare reazioni spiacevoli o alterare lo stato di salute, perché potrebbero essere veicolo di infezioni alimentari o di contaminanti tossici.

Il cibo infatti è la principale fonte attraverso cui fornire tutte le sostanze nutritive di cui entrambi hanno bisogno per crescere e rimanere in salute.

Scegliere alimenti sicuri da consumare in gravidanza è quindi importantissimo, in quanto i mutamenti ormonali a cui è sottoposto l’organismo, modificano anche il sistema immunitario rendendolo meno resistente ad alcune malattie infettive.

Anche per quanto riguarda i formaggi è bene prestare attenzione a quali vengono consumati, perché pur essendo in linea generale un alimento prezioso per la salute della futura mamma e del feto, è bene sapere quali sono i rischi da evitare per godersi a pieno il piacere del buon cibo.

I rischi principali riguardano la contaminazione batterica, che può portare a infezioni più o meno gravi a seconda dei casi. 

Per evitare ogni possibile rischio in gravidanza vanno eliminati i formaggi erborinati come il gorgonzola, lo stilton, il roquefort ed il formaggio blu danese.

L’erborinatura è frutto del metodo di lavorazione casearia che porta alla formazione di un formaggio dalla pasta molle e piena di muffe al suo interno. Sono proprio queste muffe a costituire un possibile rischio e vanno quindi evitati.

Oltre ai formaggi erborinati, la futura mamma deve eliminare dalla propria dieta anche i formaggi a latte crudo: i formaggi più famosi appartenenti a questa categoria sono l’Emmentaler, il Gruyère, il Tête de Moine, lo Sbrinz e l’Ouleout. Il latte crudo cioè non pastorizzato, essendo completo e integro, porta con sé una carica batterica naturale che può stimolare eccessivamente il sistema immunitario di una donna in stato interessante, e se non correttamente lavorato, può consentire lo sviluppo, all’interno di questi formaggi, di germi e provocare infezioni a danno del feto.

Per evitare ogni rischio, data la grande responsabilità di garantire sicurezza soprattutto in questo  è necessario evitare i formaggi. 

Escluse le tipologie di formaggio elencate, sono numerose le varianti che una donna incita può tranquillamente consumare nel corso della gravidanza. Nessun rischio, ad esempio, si ha con i formaggi duri, come il Parmigiano e il Grana: questo perché, per via della loro pasta dura e compatta, i batteri della listeriosi non riescono ad annidarsi e proliferare al suo interno e a proliferare.

Tutte le varietà di formaggi prodotti con latte pastorizzato, soprattuto freschi come mozzarella, robiola, la ricotta e i latticini in genere possono essere consumati in tranquillità.

Questo non vuol dire rinunciare alla genuinità del formaggio d’alpeggio, perché abbiamo selezionato malghe che producono i loro formaggi genuini con il latte pastorizzato, proprio per dare la massima sicurezza a tutti.

Durante le nostre escursioni nel gusto abbiamo selezionato l’Asiago di malga, la caciotta e il fior di latte prodotti da Malga Verde perché sono tutti ottenuti dalla lavorazione di latte termizzato, per offrire una varietà completa di formaggi adatti a tutti. 

Infine, dobbiamo ricordarci che cuocere il formaggio ad alte temperature consente di eliminare tutti gli eventuali batteri contenuti al suo interno: una donna che aspetta un figlio, pertanto, può tranquillamente concedersi senza temere conseguenze negative preparazioni che contengono formaggio.

Site created by Prisma Informatica 1984-2019