fbpx
Seleziona una pagina

Semplificare è un arte difficile che possiamo imparare dalla maestra migliore: la natura

L’autunno è il momento in cui la natura lascia andare quello che non le serve più, e come fanno i saggi maestri che popolano il bosco, lasciando andare le foglie per prepararsi al riposo invernale, anche per noi è il momento di liberarci di tutto quello che ci appesantisce. 

Lasciar andare le nostre foglie secche

Lasciar andare, ripulire e semplificare, sono le parole che si ripetono e ci guidano in questo periodo, così abbiamo iniziato a svuotare lo zaino, riordinare l’attrezzatura, pulire i vestiti per essere pronti a ripartire con nuova energia per altre escursioni nel gusto.

Rallentare, creare spazi vuoti

Svuotare la settimana da impegni per fare spazio ai nostri ritmi, riordinare le idee per iniziare nuovi progetti e pulire il corpo per ritornare in equilibrio con la nuova stagione. 

In queste settimane ci siamo rimessi in cammino, abbiamo ripercorso i sentieri già conosciuti e ne abbiamo esplorati di nuovi, alla ricerca di quei sapori autentici che ci riportassero alla vetta del gusto ad ogni assaggio.

Abbiamo seguito il sentiero della semplicità che si trova tra i pascoli di montagna e le malghe storiche dove ancora si respira la vera tradizione.

In questi luoghi abbiamo imparato cosa significa davvero semplicità perché la montagna è grande maestra in questo.

Quando vivi in montagna ogni passo costa fatica, e nessun gesto può essere sprecato inutilmente se vuoi arrivare alla meta.

Saper dosare le energie, conoscere il percorso, tralasciare il superfluo e concentrarsi sulle cose che valgono per godere a pieno dei benefici che otteniamo con fatica.

Semplificare è riconoscere il valore soprattutto di quei piccoli gesti a cui spesso non facciamo nemmeno più caso. Ogni passo lungo il sentiero, ogni gesto del nostro lavoro, ogni cibo che mangiamo.

Semplificare però non è semplice, costa molta fatica e chi vive in malga lo sa bene.

Abbiamo incontrato famiglie che hanno scelto di vivere e lavorare in malga tutto l’anno, abbiamo ascoltato i loro insegnamenti e assaggiato il frutto del loro lavoro.   

E ci hanno fatto capire bene che semplice significa naturale, ma per arrivare a fare qualcosa con naturalezza occorre lavorare molto. Servono prove su prove, molta pratica e infinite ripetizioni.

Per chi vive la montagna e lavora in malga la semplicità ha il sapore del latte appena munto, ha il profumo delle erbe di montagna, è il rumore del vento tra le fronde degli alberi, è la consistenza morbida ed avvolgente per il palato. 

La semplicità è un formaggio che nasce dall’incontro di ingredienti spontanei e gesti naturali. 

Il formaggio è semplice quando è autentico, ricco di profumi e sapori prodotto con metodi artigianali e lavorazioni tradizionali, che racchiude in sé i benefici nutritivi del cibo naturale.

I nostri formaggi di alpeggio sono davvero naturali perché nascono ancora oggi da ingredienti semplici, autentici ed etici.

Buon latte fresco, appena munto da vacche felici, che pascolano libere e seguono i ritmi della natura.

Animali felici, non sfruttati, accuditi rispettando le loro necessità e mantenuti nel pieno benessere, perché solo così possono garantire il loro miglior latte.

E solo con il buon latte naturale il casaro potrà dare vita a un formaggio autenticamente genuino.

È in questo modo che lavorano tutti i nostri produttori, casari appassionati e coraggiosi che mantengono viva la montagna e la sua tradizione più antica e autentica. Dalla loro produzione selezioniamo i formaggi più saporiti che portiamo a valle, nelle piazze dei paesi e sulla tavola delle famiglie, ogni settimana.

Mangiare semplice non è facile, per questo con il nostro lavoro, abbiamo scelto di aiutare altre famiglie come la nostra a portare in tavola il buon cibo, etico e genuino, perché crediamo che mangiar sano sia il primo modo per rimanere in salute e vivere meglio rispettando noi stessi e la natura.

Il formaggio d’alpeggio sulla tavola delle feste

Dove c’è buon cibo è subito festa. Le nostre feste tradizionali hanno a che fare con ricorrenze a cui associamo immediatamente dei piatti speciali, che si preparano in quell’occasione particolare. Per noi italiani la convivialità è un rituale che va rispettato, sempre...

Latte crudo d’alpeggio: la bontà sicura

Sul sentiero del gusto genuino tutto inizia dal latte crudo di alpeggio e da come gustarlo in completa sicurezza.   Il latte crudo d’alpeggio è latte appena munto, e non sottoposto a trattamento termico perché lavorato subito, entro 48 ore dalla mungitura per...

Sulle cime si trova l’autentica bontà: i nostri formaggi di montagna

Come si arriva in vetta? Con fatica, tenacia, prove e a volte fallimenti che ti buttano a terra e ti costringono a riprovarci con più convinzione. Quando si parte per un’escursione non si può improvvisare e sperare nella fortuna. Occorre essere preparati, conoscere e...

Dalla malga alla tavola: i vantaggi del formaggio di alpeggio di nostra produzione

Parola d’ordine: filiera corta La settimana scorsa, in questo articolo abbiamo raccontato il nuovo sentiero che abbiamo intrapreso con l’inizio di una produzione di nostri formaggi di alpeggio. Oltre alla passione per le cose autentiche che ci spinge a esplorare nuovi...

La montagna nel cuore: la nostra prima produzione di formaggi

Il modo migliore per imparare qualcosa di nuovo è fare. Il modo migliore per fare qualcosa di buono è osservare, ascoltare e provare e riprovare i gesti che l’esperienza di una vita hanno reso essenziali, semplici e naturali. In questi mesi Abbiamo avviato una...

Sapori d’autunno con i migliori formaggi di alpeggio piemontesi

Il cibo è la nostra fonte di energia e mangiare è un piacere. Per questo scegliere con attenzione gli ingredienti e trovare modi sani gustosi ma anche facili e veloci per soddisfare le esigenze di ogni componente della famiglia è la nostra sfida quotidiana. Scegliere...

Il re della montagna: Castelmagno DOP d’alpeggio

Il Castelmagno DOP di alpeggio. È un formaggio prodotto con latte crudo, fatto con latte proveniente da bovini allevati in alpeggio, e alimentati con le erbe fresche dei pascoli locali. La sua caratteristica è la pasta ambrata, morbida e compatta, protetta da una...

Assaggi di eccellenza: il Raschera d’alpeggio DOP

Il Raschera d'alpeggio Nel cuore delle alpi piemontesi, a 2000 metri di quota, in una zona circoscritta e composta di soli otto comuni della provincia di Cuneo, nasce il formaggio Raschera di alpeggio: l’eccellenza della tradizione e del suo territorio. Uno dei...

La buona tradizione piemontese: la Robiola di Roccaverano

Il Piemonte è un immenso pascolo: dalle malghe degli alpeggi di alta montagna alla pianura, dai fondovalle alpini alle colline delle Langhe e del Monferrato. Pascoli a perdita d’occhio, e forse proprio questo ha reso il Piemonte una regione che ha fatto dell’arte...

Custodire la tradizione: la Toma Piemontese

Nasce tra i pascoli alpini, e affonda le radici nella tradizione piemontese. La Toma è un formaggio di alpeggio antico che meglio rappresenta il carattere della regione in cui prende forma: il Piemonte. La sua storia di riscatto da formaggio povero a prelibata...

Sulle cime si trova l’autentica bontà: i nostri formaggi di montagna

Come si arriva in vetta? Con fatica, tenacia, prove e a volte fallimenti che ti buttano a terra e ti costringono a riprovarci con più convinzione. Quando si parte per un’escursione non si può improvvisare e sperare nella fortuna. Occorre essere preparati, conoscere e...

La montagna nel cuore: la nostra prima produzione di formaggi

Il modo migliore per imparare qualcosa di nuovo è fare. Il modo migliore per fare qualcosa di buono è osservare, ascoltare e provare e riprovare i gesti che l’esperienza di una vita hanno reso essenziali, semplici e naturali. In questi mesi Abbiamo avviato una...

Come assaporare la vetta del gusto con i formaggi di malga lombardi

Verso la vetta del gusto: dal più fresco al più stagionato gustiamo gli ottimi formaggi di alpeggio della Lombardia, in un percorso tra piatti della tradizione e abbinamenti unici, tutti da provare. Nelle settimane precedenti abbiamo esplorato gli alpeggi delle...

Escursione tra i migliori formaggi di alpeggio in Trentino Alto Adige

Spinti dalla voglia di aria pura, cibo genuino, tradizioni vive siamo partiti alla ricerca dell’alpeggio perfetto. Dove si trova l'alpeggio perfetto? Per scoprirlo ci siamo messi in marcia lungo il sentiero del gusto e non potevamo che iniziare la nostra escursione...

10 tra i migliori formaggi a latte crudo

Alla continua ricerca della vetta del gusto e della genuinità, esploriamo le preziose produzioni locali per portare in tavola i migliori formaggi italiani. I migliori formaggi per noi sono senza dubbio i formaggi a latte crudo, d’allevo, d’alpeggio, di malga insomma...

La buona spesa arriva a casa tua con il nuovo servizio a domicilio

Hanno sospeso i mercati, e con loro anche il nostro lavoro lì. In queste ore ci siamo trovati di fronte a un’ulteriore sfida imposta dall’emergenza: riuscire a garantire alle famiglie uno dei servizi essenziali: fare la spesa.  Ci siamo incontrati nella piazza, al...

Partire con il piede giusto: come iniziare a camminare in montagna senza affanno

Anche un viaggio di mille miglia inizia da un singolo passo (Lao tzu) Iniziare l’anno con il piede giusto per cercare di tornare o rimanere in forma attraverso buone abitudini quotidiane. Il primo passo è dedicare cura all’alimentazione. Mangiare è per ogni essere...

Escursione natalizia tra i 6 migliori formaggi di alpeggio

Natale è sinonimo di festa, di vacanze in famiglia, di momenti conviviali e di regali.  Ci sono regali che si mettono sotto l’albero per fare felice una persona, e regali che si mettono sulla tavola da gustare tutti insieme e creano armonia. Se credi sia impossibile...

Il sentiero della semplicità porta ai formaggi di montagna

Semplificare è un arte difficile che possiamo imparare dalla maestra migliore: la natura L’autunno è il momento in cui la natura lascia andare quello che non le serve più, e come fanno i saggi maestri che popolano il bosco, lasciando andare le foglie per prepararsi al...

Antichi formaggi veneti: il vero Morlacco del Grappa

È proprio quando pensi di aver visto tutto, di conoscere ogni angolo del territorio in cui sei nato e cresciuto, che smetti di scoprire e inizi a perderti la vera meraviglia. I luoghi familiari sono quelli che diamo per scontati, a cui non facciamo quasi più caso ma...
Site created by Prisma Informatica 1984-2020